In Italia, la Camera di Commercio rilascia un documento che fornisce tutte le informazioni su qualsiasi impresa (collettiva o individuale che sia), iscritta al Registro delle Imprese, cosa che ricordiamo essere obbligatoria per qualsiasi Impresa Italiana. Tale documento è detto VISURA CAMERALE e può essere rilasciato oltre che dalla Camera di Commercio anche da vari distributori, ossia da operatori professionali che in seguito ad un contratto sottoscritto con InfoCamere hanno accesso alle banche dati camerali.visura camerale (4)

Nella Visura Camerale Ordinaria sono riportate le informazioni legali dell’impresa e le informazioni economiche e amministrative, ossia sono riportati dati come:

– dati anagrafici;
– codice fiscale;
– natura giuridica;
– data di costituzione;
– attività svolta;
– cariche amministrative;
– organi sociali;
– unità locali.

visura camerale (6)La Visura Camerale Storica, invece, contiene tutte le informazioni dell’azienda (a partire dalle sue origini!) e fornisce un quadro completo e aggiornato sulla struttura, sulle caratteristiche e sulla storia dell’impresa.

Qualora si richiedesse una Visura Camerale ad un operatore e non direttamente alla camera di Commercio, questa verrà arricchita con varia Informazioni Commerciali, che aiutano, ad esempio, a valutare il grado di affidabilità dell’ impresa in questione.

Si ricorda che la Visura Camerale non ha valore di Certificato, ossia non è detto che quanto scritto nella Visura Camerale corrisponda esattamente a quanto dichiara l’impresa. Tale certificato andrà richiesto appositamente.

Qualora si volessero chiedere dati relativi ad una Impresa che non ha uffici in Italia, è opportuno sapere che ogni Paese ha il proprio metodo di registrazione delle imprese presenti sul suo territorio, pertanto non sarà sempre possibile ottenere un documento che sia l’esatto equivalente della Visura Camerale Italiana. Però, molti Paesi Europei hanno adottato un sistema simile a quello italiano e per questo è possibile contattare l’Istituto Locale e chiedere informazioni riguardo l’azienda in questione (lo si può fare anche tramite l’Ufficio Esteri della propria Camera di Commercio).