Il presidente di Unioncamere, Ivan Lo Bello, afferma che la riforma delle Camere di commercio varata dal Consiglio dei Ministri è un passaggio “determinante” di un percorso di modernizzazione che rafforzerà il sistema delle Camere di commercio italiane. riforma-2Secondo tale riforma, le Camere, acquistano competenze in materia di supporto alla digitalizzazione, dove potranno sfruttare il know-how di avanguardia costituito nel tempo, sviluppo del turismo e valorizzazione del patrimonio culturale, sostegno alla competitività di imprese e territori, assistenza alle pmi per la partecipazione a gare pubbliche. Inoltre, la riorganizzazione del sistema, oltre alla riduzione del numero delle Camere di commercio mediante accorpamenti già contenuta nella legge di delega, prevede una razionalizzazione delle aziende speciali che svolgono compiti analoghi e delle partecipazioni societarie.