In questo articolo ci occuperemo di fornire un resoconto del primo anno di “Crescere in Digitale”, il progetto promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e attuato da Unioncamere in partnership con Google, per la formazione sulle competenze digitali dei giovani disoccupati iscritti a “Garanzia Giovani”.

crescere-in-digitale-1Il progetto, che punta a rafforzare l’occupabilità dei giovani italiani e a favorire la digitalizzazione delle PMI, prevede un percorso formativo composto da diverse fasi: 50 ore di training online, laboratori sul territorio e fino a 3.000 tirocini retribuiti con 500 euro mensili nelle imprese italiane. Le aziende, in caso di assunzione al termine del tirocinio, possono beneficiare di incentivi fino a 6.000 euro.

In un anno, sono stai avviati oltre 650 tirocini e organizzati più di 50 laboratori. In questi giorni, inoltre sono stati annunciati i primi tirocini in azienda che sono stati trasformati in assunzioni.
Gli iscritti sono 71.651, dei quali oltre 6.397 hanno completato il corso online e 5.532 che hanno superato il test finale.
Le aziende disponibili ad accogliere tali tirocinanti hanno raggiunto quota  3.400, per un totale di 5.255  tirocini offerti. Sono stati già realizzati 54 laboratori di formazione e orientamento su 90 province italiane. In altrettante province sono stati, infine, già attivati più di 650 tirocini, che vedono oltre 50 soggetti del Sistema Camerale italiano coinvolti come soggetti promotori.crescere-in-digitale-2

Il progetto continuerà nel 2017 con l’obiettivo di organizzare nuovi laboratori sul territorio e raggiungere quota 3.000 tirocini attivati. Il corso rimane completo di tutte le sue parti, con 17 sezioni che spaziano dalla creazione di un sito web/mobile al marketing sui motori di ricerca, toccando i temi delle piccole e medie imprese online, l’e-commerce, l’export e l’innovazione d’impresa.