Le principali richieste avanzate da Unioncamere alla commissione Attività Produttive della Camera che sta esaminando il decreto di riforma del sistema camerale sono: riforma-2strumenti di tutela del personale delle  Camere di commercio e delle aziende speciali; introduzione di elementi di premialita’ per i programmi virtuosi; eliminazione dell’obbligo dei versamenti derivanti dalle leggi “tagliaspese”. Per Ivan Lo Bello,Presidente di Unioncamere, occorre inoltre intervenire per ripristinare la possibilità di aumentare del 20% il diritto annuale. Infine è necessario eliminare l’obbligo dei versamenti che le leggi taglia-spese impongono di versare  al bilancio dello Stato.